Perché cambiare conto corrente conviene


trasferimento conto corrente

Una delle questioni che mi lascia sempre perplesso è sentire una persona lamentarsi di qualcosa ma poi non fare nulla in proposito, anzi a volte pure favorire il problema di cui si lamenta.
Nello specifico mi rivolgo a chi si lamenta genericamente delle banche, o della sua banca, ma poi non cambia anche quando cambiare gli conviene economicamente.

Il nostro paese non brilla su molti aspetti, ma un'eccezione sono alcuni servizi bancari come i conti corrente e il trading finanziario. Negli altri paesi infatti non è così facile trovare conti corrente completamente a zero spese. E anche nei servizi di trading le banche online italiane sono all'avanguardia in Europa. 
Eppure la maggioranza dei cittadini non sfrutta queste occasioni, rimanendo fedele a banche che non solo fanno pagare, ma cercano ogni modo per aumentare i costi a suo carico.

Btp Italia maggio 2017 - convenienza e confronti

btp italia confronto
Da lunedì 15 a mercoledì 17 Maggio 2017 (salvo chiusura anticipata) sarà collocato ai risparmiatori individuali il nuovo Btp Italia,  il titolo di Stato indicizzato al tasso di inflazione italiano.
Il 18 maggio invece sarà dedicato agli investitori istituzionali.

Come di consueto, è stato già comunicato il rendimento reale: 0,45% che potrà essere confermato o aumentato a fine asta. Se vuoi acquistare il titolo ti basta rivolgerti alla tua banca o acquistarlo tramite l'home banking, inserendo un ordine senza limite di prezzo.
Il regolamento dell'operazione (vale a dire la data in cui avviene l'addebito del conto) è il 22 maggio 2017. Da questa data il titolo sarà quotato e negoziabile sul MOT di Borsa Italia.
Ricordo che per l'acquisto del Btp Italia non si pagano commissioni di negoziazione alla banca.

Truffa assegni circolari copiati

assegno circolare falso
Le compravendite online sui siti d'asta come ebay, subito.it etc. sono ormai frequenti, non stupisce quindi che abbiano attirato l'attenzione dei truffatori. Ho già avuto modo di parlarne in passato in merito ai bonifici dalla Costa d'Avorio, ai furti di identità, alle truffe con assegni falsi etc. Oggi, al fine di metterti in guardia, spiego il caso degli assegni circolari clonati.

Come funziona la truffa

La truffa si svolge in genere su vendite a distanza, solitamente su siti web specializzati in compravendita di prodotti di seconda mano, soprattutto auto o moto usate (quindi per importi non esigui).

Fondi comuni di investimento o ETF?

rendimento etf
Mediobanca annualmente pubblica un'Indagine su fondi e SICAV di diritto italiano , una ricerca molto interessante che evidenzia con i numeri la situazione del risparmio gestito in Italia. L'ultima ricerca disponibile, pubblicata a inizio anno, copre il periodo 1984-2015 e riporta i dati dei 1003 principali fondi e SICAV di diritto italiano.

La raccolta netta dei fondi di investimento in Italia è positiva dal 2013. Ma, come ho avuto più volte modo di rimarcare, la spinta ad investire in fondi non viene tanto dai risparmiatori, ma dagli intermediari (banche e promotori). Non a caso infatti quando le banche avevano bisogno di liquidità, i risparmiatori italiani sottoscrivevano le loro obbligazioni trascurando i fondi. Dopo gli interventi della BCE, con le banche a caccia questa volta di ricavi (leggasi commissioni), guarda caso gli italiani hanno cominciato "spontaneamente" a investire in fondi e polizze vita.

Nulla di così negativo se l'investimento fosse il classico win-win, ossia dove tutti vincono. La realtà è invece che solo gestori e intermediari vincono e qualcuno perde (indovina chi?). Ma vediamolo meglio con i numeri dell'indagine di Mediobanca.

Azioni con alti dividendi e cedole

Aprile e maggio sono i mesi in cui tradizionalmente viene staccato il dividendo delle azioni quotate nella Borsa di Milano. E periodicamente da fine marzo appaiono sui giornali finanziari e non, articoli fuorvianti sui rendimenti di questi titoli.

Per esempio il Corriere Economia del 20 marzo titola "Le azioni che rendono più del 4%".  E poi peggiora ulteriormente la situazione paragonando i rendimenti di queste azioni con  i Btp di varia scadenza.
Anche l'ultimo numero di Milano Finanza ha dedicato la copertina al tema dei dividendi, con titoli però più sobri, anche se spiccava sempre la tabella con i migliori dividend yield (rapporto tra il valore del dividendo e il prezzo dell'azione).

Promozione Widiba con buono Amazon e tasso 1,6%

Ho ricevuto un paio di richieste sull'affidabilità di Widiba, banca online del gruppo Monte Paschi di Siena, che questo mese ha rilanciato una promozione per chi apre il conto corrente.

NB: la promozione è stata prorogata, ora hai tempo fino al 3 maggio. Vedi la pagina di Widiba per tutti i dettagli.

Premetto subito che non vedo particolari motivi per non sfruttare la promozione in corso. Monte Paschi infatti ormai è in dirittura di salvataggio (anche con i soldi dello Stato), mancano solo gli ultimi dettagli sulle modalità di partecipazione di azionisti e obbligazionisti a quello che di fatto è stato un fallimento.

Widiba poi non è in alcun modo impattata dalle vicende di MPS, infatti continua ad operare come se nulla fosse. Un chiaro precedente è quanto è successo a Deposito Sicuro di Banca Marche. Pur essendo quest'ultima fallita (con modalità ben peggiori rispetto a MPS ) nessun impatto c'è stato sui sottoscrittori del conto deposito.

Polizza Genertellife SICURAMENTE PROTETTO 2017 e alternative

Ho parlato spesso in passato della polizza Sicuramente Protetto di Genertel (o meglio Genertellife), la compagnia assicurativa online del Gruppo Generali.
Polizza che ha attirato molta attenzione anche tra i miei lettori visto che so che parecchi l'hanno sottoscritta. Questi sanno già che ormai da un anno non è più possibile effettuare versamenti aggiuntivi su questa polizza, Generali infatti conscia delle ottime condizioni di questo prodotto è corsa ai ripari prima bloccando le nuove sottoscrizioni e poi i versamenti aggiuntivi.

Un paio di anni fa al suo posto è nata Genertel Sicuramente Protetto Online, prodotto identico che però prevedeva una trattenuta minima sui rendimenti pari a 1,4% contro il precedente 1%.

Ora, da inizio febbraio, è stato di nuovo lanciato un nuovo prodotto (Sicuramente Protetto, che per distinguerlo dai precedenti chiamerò edizione 2017) che rispetto al passato prevede: